INGRANDIMENTI INGRANDIMENTI INGRANDIMENTI INGRANDIMENTI INGRANDIMENTI INGRANDIMENTI
Contro la Sclerosi Multipla
INGRANDIMENTI INGRANDIMENTI
Home :: In rilievo

In rilievo

MARCO CESARONI al
secolo... MATTEO BRANCIAMORE

di L.P.
Timido nella fiction, indeciso con la prof.ssa Martina Colombari e con la sorellastra Eva. Nella vita reale deciso, affabile e con tanta voglia di recitare. E' ufficialmente fidanzato con Michela Quattrociocche (resa famosa dal film "Scusa ma ti chiamo amore", con Raul Bova); lei è follemente innamorata di Matteo. Incontriamo Marco, ops! Matteo.

Come sei diventato attore?
"Ho assaporato l'arte già dalle scuole medie: saltavo un'ora di lezione per il teatro, cosa che facevo molto volentieri. Successivamente, ho coltivato la passione al liceo, intorno ai 16 anni, attraverso il laboratorio teatrale del "Cristo Re"(il liceo scientifico in cui Matteo ha frequentato le superiori, ndr)."
Il tuo primo debutto?
"A teatro, a diciannove anni, in "Novembre" di Flaubert con la regia di Coltorti. Mentre al cinema nel film "Ricordati di me", di Grabriele Muccino. Ho poi ricoperto un ruolo più rilevante nel film di Maurizio Sciarra "Rivoluzione sulla 2°cavalleggeri". Invece in tv ho debuttato a 18 anni, con "Sei forte maestro 2".
Come trascorri le giornate quando non sei sul set o in teatro?
"Cerco e penso a rilassarmi: noleggio una buona scorta di film in dvd e me li gusto a casa con amici. Esco spesso con gli amici, i miei cari "vecchi amici"con cui non ci perdiamo di vista."
L'università?
"Studio Scienze della Comunicazione all'università La Sapienza. Mi mancano 7 esami. E' difficile conciliare lavoro e studio, soprattutto ora che si accavallano vari impegni."
La colonna sonora della fiction de "I Cesaroni"la canti veramente tu? Hai studiato canto, o hai interpretato semplicemente un ruolo?
"Mi sono dedicato al canto per motivi di lavoro: il personaggio di Marco richiedeva qualcuno che sapesse suonare e cantare. Mi sono applicato e ho studiato per tutto il mese di agosto, due/tre ore al giorno. E' già uscito il cd della colonna sonora de "I Cesaroni". Comunque, per quanto mi propongano anche di cantare, preferisco dedicarmi alla recitazione."
E' nato un amore sul set? Con Alessandra Mastronardi, che nella fiction interpreta il ruolo di Eva Cudicini, c'è davvero del tenero?
"Queste sono tutte dicerie; nulla è vero di quello che hanno scritto gli altri giornali. Confermo, piuttosto, che io ed Alessandra ci vediamo spesso, ma anche con Ludovico Frement (che interpreta Walter Masetti, ndr). Siamo ottimi amici e ci vediamo anche al di fuori del set."
Sei innamorato?
"Oggi non mi ritengo innamorato. Esco da una lunga ed importante storia. E per ora non penso molto a trovare una ragazza; il lavoro mi coinvolge parecchio ed io mi faccio coinvolgere: ci tengo a fare bene quello che faccio, e gli attuali impegni non si conciliano granchè con la responsabilità che richiede un valido rapporto sentimentale."
Per quali registi ti piacerebbe recitare?
"Sono cresciuto con i film mitici dei fratelli Vanzina ed il mio sogno si è avverato con "Piper". Mi piacerebbe anche fare un film con Giuseppe Tornatore."
Nutri ammirazione per qualche attore?
"L'ormai scomparso Gian Maria Volontè. Un grande!"
Secondo te quale è il segreto del successo de "I Cesaroni"?
"Il segreto è nel riuscire ad emozionare tutti i telespettatori, e le complicità tra noi attori del cast è stata la chiave. Claudio Amendola, inoltre, è strepitoso: è un grande artista. Nell'episodio in cui leggiamo la lettera di nostra madre (un momento commovente, ndr), è riuscito a mantenere elevato in tutti noi il livello di intensità della scena per molto tempo. Ma tutti gli attori sono bravissimi e mi sono trovato bene con tutti. Abbiamo creato un gruppo solido ed unito. E'stata una seconda vera famiglia e credo che questo sia stato percepito dal pubblico."
Cosa ti accomuna al personaggio di Marco?
"Lui ha 17 anni ed è timido. Io ne ho 25, appena compiuti, e sono un po' meno timido: sono un pò più "caciarone". Ma abbiamo in comune la passione per il calcio, la musica ed a volte l'imbarazzo. Insomma, forse Marco è me a 17 anni."
E la tua vera famiglia?
"Siamo in quattro più il cane. Mio padre è romano, con origini siciliane, ed è ingegnere. Mia madre è sarda ed è contabile. Ho una sorella più piccola ed un cane."
Con le ragazze, ti comporti come Marco?
"Marco è ingenuo."
Hai un'ideale di ragazza?
"Mai avuto un'ideale. Deve essere carina, bella: sarei ipocrita se dicessi il contrario. E deve farmi ridere, deve essere simpatica...mi deve far stare a mio agio."
Matteo, chi sono per te gli amici?
"Sono persone pronte a mettere l'altro prima di se stessi. Quando sei in difficoltà, sono pronti a starti vicnino e "attraversano il mondo"per raggiungerti."
Che cosa è l'amore?
"Lo sto ancora scoprendo. E' tosta come domanda."
Preferisci recitare per la televisione, a teatro o per il cinema?
"Cinema e teatro. In televisione solo se questa confeziona un prodotto buono."
Credi in Dio?
"Si. Ma non credo nelle istituzione che lo rappresentano."
Che cosa è la famiglia?
"E' importantissima per un ragazzo, per ogni giovane. E' un luogo insostituibile per la vera crescita. Ti sostiene."
Che ne pensi degli ultimi fatti di cronaca sul bullismo?
"La questione bullismo c'è sempre stata. Come la criminalità organizzata in alcune zone d'Italia. Non credo che le nuove tecnologie siano da processare, piuttosto ritengo che sia malsano l'ambiente in cui vivono questi ragazzi, il contesto sociale, familiare."
Un tuo pregio ed un tuo difetto?
"Sono buono e un tipo socievole. Mi trovo bene con tutti, anche se spesso voglio avere sempre ragione."
Un messaggio che spesso ti ripeti e che vuoi trasmettere agli altri?
"Non mollare!"
    


Fitlosophia
FLASH NEWS
AMA
AREA RISERVATA
Note
ATTENZIONE! Se l'accesso viene fallito per tre volte, il sistema blocca il login per 15 minuti!

Il sistema di identificazione fa uso dei cookies: è necessario che il browser in uso li supporti e li abbia abilitati.
Controlla se hai i cookies abilitati!

Hai i cookies abilitati!
Non hai i cookies abilitati!




[chiudi]
Ingrandimenti Pubblicità
INGRANDIMENTI
©2006-2017 Ingrandimenti
- Tutti i diritti riservati -
Powered by BeaweB
INGRANDIMENTI